Archivio mensile:ottobre 2013

¿Ninis de qué?

¿Ninis de qué?.  Jóvenes que caminan sobre las huellas de sus abuelos, supervivientes con una maleta en estaciones extranjeras, y en alma el rostro de sus amigos, de su familia. Jóvenes que están agitando el cedazo de una sociedad materialista para quedarse con lo mejor del individuo, su solidaridad, su espiritualidad. Ho appena letto questo […]

Champú de caballos

L’altro giorno, la mia coinquilina è venuta a chiedermi dello shampoo. Fin qua tutto normale, no? Certo, finché non se ne esce con «sai, è che ho finito quello normale, mi è rimasto solo quello per cavalli e non lo uso più di un paio di volte la settimana.» Ovvio. No, aspè, che?!? «Sì, dai, […]

L’estensione.

“Succede ad ogni viaggio, o meglio mi succede ogni volta che intraprendo un viaggio lungo. Il tempo che trascorro lontano da casa si ferma, si solidifica, diventa qualcosa di massiccio e strano che si richiude dietro di me. Allora sono altrove, mi sono sottomesso a qualcos’altro, al viaggio, all’elemento inebriante di non appartenere al nulla, […]