L’estensione.

L'estensione.

“Succede ad ogni viaggio, o meglio mi succede ogni volta che intraprendo un viaggio lungo.

Il tempo che trascorro lontano da casa si ferma, si solidifica, diventa qualcosa di massiccio e strano che si richiude dietro di me. Allora sono altrove, mi sono sottomesso a qualcos’altro, al viaggio, all’elemento inebriante di non appartenere al nulla, alla raccolta di altro. Ho cercato una parola per esprimere questo concetto, e non posso dire altro che: sono soggetto a estensione.

Mi dilato con quello che assorbo, vedo, raccolgo. Non si tratta di una conoscenza superiore, ma piuttosto di una sorta di deposito alluvionale, di un accumulo di tutto quello che dalla strada fluisce verso di me e poi mi resta attaccato.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: