Ramble on

Ho sempre avuto la tendenza a farmi prendere dalle novità, specialmente da quelle tecnologiche. Si può dire, in effetti, che io sia facile alle dipendenze. Quando mi regalarono il mio smartphone impazzii e scaricai la qualunque, intasando ovviamente il poveraccio che divenne una sorta di mattone inanimato. Da allora, tanto tempo è passato ed io ho imparato cos’è l’autocontrollo ma, soprattutto, ho imparato ad apprezzare un sacrosanto FORMAT. 

Molto più di qualsiasi root, molto più di qualsiasi custom rom, un bel format è la soluzione al 90% dei problemi del mondo. Anni fa, formattare era una delle cose che temevo più al mondo: i sistemi operativi erano orrendi, i bugs e gli impallamenti all’ordine del giorno, gli hard disk troppo piccoli. Fare un backup, formattare e restaurare il tutto richiedeva ore. Se tutto andava bene, chiaro.

Tipo che adesso mi viene da ridere.

Ieri, presa dall’esasperazione causa memoria sempre troppo al limite, mi son decisa e ho fatto un bel tap col mio ditino dove diceva ‘factory data reset’. In mezz’ora, e senza bisogno di alcun backup (perché basta dirgli di lasciar stare la scheda SD), avevo di nuovo uno smartphone tutto nuovo! La mezz’ora è dovuta alla reinstallazione delle varie app e, soprattutto, agli aggiornamenti. L’unica rottura di balle è appunto ri-aggiornare il software, quanto al resto più veloce e indolore è impossibile.

È stato inevitabile ripensare a quando cambiavo cellulare – di solito un nokia – e passavo le ore a fare ‘copia tutti i contatti sulla sim’ (ce ne stavano manco la metà) e poi a riportarli sul nuovo cel. Tutti quegli sms che andavano sempre perduti, le foto. Ora grazie (grazie! graziegraziegrazie!) al duo meraviglia Google e Android, ti puoi fare anche una lobotomia integrale ma ci saranno sempre i tuoi contatti salvati sul tuo account e pronti da importare.

Comunque, resta fuori dalla mia comprensione il come un telefono possa riempirsi di spazzatura tanto da intasarsi in così poco tempo. Ora ho installato PIÙ cose di prima, e ho l’80% di memoria in più. Stregoneria.

E insomma gnente, volevo solo condividere con voi la mia estasi. Mi sorprendo ogni volta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: