Archivio mensile:marzo 2014

10 oggetti fondamentali per vivere in Spagna

Ho letto un post interessante di un americano che vive a Granada e che ha elencato i 10 oggetti indispensabili per vivere in Spagna. Ora, io non so come sia vivere negli USA ma chiaramente dev’essere completamente diverso da qui perché da italiana mi sembrano tutti oggetti normalissimi e indispensabili anche (e soprattutto) per vivere […]

MUDANZA 2.0

(Articolo originale scritto venerdì 21/03 e postato adesso causa mancanza di internet) Tutto ciò che possediamo a Malaga riempie due valigione grandi, una piccola, due zaini da 50l e 30l e svariate borse di plastica per un totale di 2 giri in macchina. Non tanto diverso eppure pare un’altra vita dall’ultimo trasloco (Padova, 7 mesi […]

Bilingüismo di coppia

L’innegabile pro di avere un moroso spagnolo che però capisce l’italiano è la libertà di poter passare in un secondo da una lingua all’altra senza che la conversazione ne risenta. Sono una linguista e quindi perfettamente consapevole della fortuna che ho, perché semplicemente ci sono cose che si esprimono meglio in un idioma e altre […]

Tiempo, que mata presos, siempre es el tiempo…

Gli ORARI SPAGNOLI. Quando arrivai a Santiago nel 2010, questa cosa mi faceva uscire dai gangheri. Ma tipo un sacco. Venivo pur sempre dal frenetico nord-est, e lì la gente non perde tempo. Neanche se ne ha a bizzeffe. Mio nonno, che è pensionato da decadi, va sempre di fretta. Gli spagnoli hanno un chiarissimo […]

Sarà la primavera

Sono tornata a Málaga ottimista e propositiva. Tre settimane fa l’ho lasciata colma d’incertezza, di quella sensazione di ignoto totale che hai quando non sai che cosa ha in serbo il futuro prossimo per te. Sapevo solo che sarei tornata, nient’altro. Ora sono qui.   Sono di nuovo disoccupata, in una terra con un tasso […]

2.000km suddivisi in: 13 ore, 2 aerei, 1 treno e 1 bus.

Notte tra il 5 e il 6 marzo, diario delirante della nottata all’aeroporto El Prat di Barcelona. 00.01: Finalmente siamo atterrati, dopo più di un’ora di ritardo. Non che a me cambi molto, dal momento che devo passarmi la notte qua in aeroporto…. 2.15 am : Ho appena riattaccato col Churri, che pucci, mi ha […]

Fondamenti della notte in aeroporto

Mentre mi accingo a chiudere la valigia, guardo con mestizia il mio letto e penso che non ne rivedrò un altro fino a domattina, dopo più di 12 ore di viaggio. Come avrete capito, sono una viaggiatrice low cost e questo a volte significa dover passare la notte in aeroporto. Casualmente quasi sempre a Barcellona, come […]