Archivio mensile:aprile 2014

Di Cazorla, e praticamente nient’altro

“Hay lugares en tu vida que te llegan al alma y que forman parte de ella para siempre. Tal vez solo se ha estado en ellos una vez, pero esos escenarios han sido testigos de conversaciones que marcaron nuestras vidas, de decisiones trascendentales, de momentos que se graban para siempre en los rincones mas inexplotables […]

SEMANA SANTA

Sono svaccata sul divano direttamente sotto la finestra che da sul tetto. E’ uno dei miei posti preferiti di casa nuova, e di solito mi rilassa moltissimo… Ma oggi no. Perché oggi, adesso, da quella finestra sta entrando incenso a palate. Io ho un odio feroce verso l’incenso, mi nausea e mi fa venire il […]

Di ramen, noodles e marketing

Come non amare il marketing e la traduzione (applicata al marketing) quando scopro che i leggendari YATEKOMO che ero convintissima esistessero solo in Spagna, non solo esistono anche in Italia ma vengono commercializzati così: SAIKEBON Geniale, semplicemente geniale. So che è una scemata ma giuro che sto ridendo da cinque minuti per questo. Per la […]

Málaga y malagueños

Dovuto al mio nuovo status di disoccupata a giornata completa, ho un sacco di tempo libero. Capiamoci, il 90% lo uso mandando curricula (via internet e fisicamente), checché se ne dica cercare lavoro È un lavoro. Anzi, è più frustrante ed esaurente che un lavoro, almeno mentalmente. Dopo due settimane mi sono già rotta le […]