Crudismo estivo: guacamole

IMG_20150513_222858

Riso bianco, nero e rosso con tutte le verdure esistenti + prezzemolo

Io soffro il caldo. Ma da matti, proprio. Infatti non credo che l’Andalusia sia esattamente il mio habitat naturale, ma intanto sono qua e mi adatto. L’unica cosa che mi viene naturale fare, in estate, è diventare semi-crudista. Insalatone, salmorejo, gazpacho, frutta. Tutto ciò che non si cucina ed è fresco, è benvenuto in cucina. Dico semi-crudista perché un sacco di volte il menù prevede anche insalata di riso, insalata di pasta e pizze varie, tutte cose che crude farebbero abbastanza schifo.

Fino ad ora, di una sola cosa mi pentivo: non riuscire a mangiare l’avocado. Fa benissimo, ha millemila proprietà nutritive e si può usare praticamente ovunque MA da solo non mi piace. Ho provato a farlo a pezzetti nell’insalata, a mangiarlo con olio e pepe, a spalmarlo sul toast con un uovo in camicia… Niente, la sua consistenza strana ed il suo sapore-non-sapore mi hanno sempre fatto venire la pelle d’oca. Mi piace un sacco la guacamole, ma non la compro mai perché in quelle industriali ci mettono talmente tante porcherie che si perderebbe il fine salutistico del mangiarla.

…Fino all’altro giorno.

L’altro giorno sono andata a mangiare da un’amica italiana che mi ha fatto una guacamole in 2 minuti, salutare, freschissima e buonissima! Sa di avocado ma soprattutto sa da insieme con gli altri ingredienti. Delicatissima. Sono rimasta estasiata e voglio condividere con voi l’antico segreto di questa ricetta (tramandatole da un’amica greca che aveva un’amica messicana).

Guacamole rivoluzionaria:

– 2 avocado maturi (morbidi al tatto)

– pomodorini cherry (4-5 a seconda della grandezza)

– mezza cipolla (se è grande) o una intera se è piccola o un cipollotto

– goccino di limone

(Io la mia poi l’ho personalizzata aggiungendo del cilantro e un jalapeno).

Et voilà, pranzo salutare in 2 minuti (certo, magari non fate come me che me la sono scofanata coi nachos…). Zero olio, zero sale. Si conserva in frigo per 2-3 giorni, se non ci mettete il limone occhio che si ossida.

Home made #guacamole + nachos. Summer lunch for lazy people.

A post shared by Anna Emme (@taalla) on

Il Churri da buon spagnolo dice che ci metterebbe l’aglio, ma io l’ho ignorato perché si perderebbe la leggerezza della salsa (oltre al fatto che non ho voglia di ruttare aglio per i prossimi due giorni). Voi se avete voglia di qualcosa di più potente e non avete paura di osare, buttatecelo pure.

Annunci

10 commenti

  1. Anch’io ho provato a mangiarlo in insalata, ma non è mai al punto giusto, o troppo maturo o troppo poco per cui ha il sapore un po’ amarognolo. Proverò questa versione!

  2. Uuhhh io adoro l’avocado! è proprio una di quelle cose che quando mi prende la voglia, diventa la mia droga per due settimane! E lo metto dove posso, sul serio… penso che col salmone affumicato sia TOP. e la guacamole chiaro, fantastica! io ci metto anche un po’ di peperone. E pepe! guarda le ricette per l’hummus fatto in casa, penso che in estate sia fantastico!

    1. Ho già provato a farlo ma mi è venuto orrendo! Forse ho scelto la ricetta sbagliata…

  3. anche io l’ho fatto per la prima volta un mesetto fa ed e’ venuto proprio bene, la ricetta era identica pressoche’ alla tua.

    1. Evviva le ricettine veloci! Adesso devo solo trovare la voglia di unirlo a uno snack più salutare ed è fatta 😛

  4. aggiungi salsa di soia e un po’ di limone, vedrai che buono! Io l’ho provato un po’ con tutto, anche nel minestrone. adoro l’aguacate e me lo mangerei ogni giorno!
    Insalata preferita: aguacate, pomodoro, cetriolo con salsa di soia. aggiungere anche germogli di soia o maiz.
    Panino con aguacate e jamon serrano. so che per te é impossibile, ma l’aguacate abbinato a qualcosa di salato é delizioso.
    se l’aguacate non é maturo al punto giusto, quasi spalmabile, lo cucino insieme a carote e zucchine e lo mixo per farlo diventare una crema di verdure.

  5. E’ buonissimo, obbligo sempre il mio ragazzo a farlo 🙂

  6. Io la preparo con il succo di lime anziché di limone, e al posto del pomodoro ci metto un po’ di peperone rosso o peperoncino dolce fresco. Mi piace davvero tanto, ma ora i prezzi folli di qui mi hanno fatto ridimensionale questo amore. €1,5 euro UN avocado e altrettanto UN lime. Sono folli. Sono passata al limone anche io! 😉

    1. Ti capisco 😦 in Irlanda ogni tanto trovo le offerte con gli avocado, tipo 2 per 1,99€… ma sono sempre durissimi. E se li compro in quello stato, tempo due giorni e sono da buttare. Arrrghhh

      1. Credo ci voglia molta fortuna a trovare un buon avocado d’importazione. Qui è autoctono però bisogna specificare al momento dell’acquisto se lo si vuole un po’ indietro o “listo para comer”. Una volta mi avevano detto che per farlo maturare andava avvolto nella carta è messo in frigo per qualche giorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: